Il Borgo

TRIORA, Tria Ora, le 3 bocche del Cerbero, simbolo iscritto sullo stemma del paese.Solo una delle ipotesi sull’origine di questo nome.Innumerevoli studiosi e storici ne hanno cantato in ogni secolo la ricchezza delle opere d’arte, della storia, della architettura, del mistero…Conosciuta anche come Paese delle Streghe, dal celebre processo dell’Inquisizione che vi si svolse nel 1588, uno dei più lunghi e più cruenti ad oggi documentati, oggi il borgo offre anche la possibilità di visitare il Museo Etnografico e della Stregoneria e sta aprendo i battenti anche Il Museo Internazionale della StregoneriaGrazie alle sue rigogliose foreste, al suo territorio, alla salvaguardia dei prodotti tipici, al suo centro storico unico e integralmente conservato con tutti i suoi “caruggi”, le Chiese con le opere d’arte, una fra tutte il dipinto più antico del ponente ligure “Il Battesimo di Cristo” del senese Taddeo di Bartolo,  Triora è stata insignita e da anni riconfermata dal TCI della  ” Bandiera Arancione” ed è uno dei “Borghi più Belli D’Italia”.Questo e molto altro è Triora.